Login

Prenotare online case vacanza in Calvi dell' Umbria su atraveo

  • Italia | Ville per viaggi in gruppo
    120 offerte

  • Le migliori in Italia
    1.442 offerte

  • Italia | Vacanze con una piscina tutta per sé
    5.232 offerte

  • Italia | Quel certo non so che
    91 offerte

  • Italia | Vacanze in una tenuta agricola
    687 offerte

  • Roma | Viaggio nella città eterna
    3 offerte

  • Italia | Giochi in acqua nei parchi vacanze
    6.015 offerte

  • Italia | Vacanze in un vigneto
    366 offerte

http://www.atraveo.it//calvi+dell%27+umbria
Link da copiare
La sezione della mappa è stata modificata.
Ricaricare automaticamente
Perché non sono visualizzate tutte le offerte? 
map

Recensioni della località

Recensione complessiva su Calvi dell' Umbria

4,6 su 5 (5 Recensioni del cliente)
Recensire questa località

Alcuni clienti di case vacanza hanno scritto questo su Calvi dell' Umbria 

  • 3,0 su 5
    Un cliente atraveo ha scritto
    in data 19/09/2017, periodo del viaggio: agosto 2017

    «Una graziosa cittadina. Molto originale e semplice. Non c'è molto da vedere e appena negozi. Una volta che abbiamo mangiato lì e una volta per acquisti più necessarie lì. Poi abbiamo guardato il bellissimo ambiente e conquistato.»

    Questa recensione sulla località è stata espressa sulla sistemazione Nr. 723171. La recensione della località è stata tradotta automaticamente dal tedesco. Torna alla lingua originale

  • 5,0 su 5
    Ospite Familie Furger ha scritto
    in data 07/09/2014

    «Necessità Car. Posizione tranquilla, padrone di casa molto pulito e molto cordiale. Altamente consigliato.» La recensione della località è stata tradotta automaticamente dal tedesco. Torna alla lingua originale

  • 5,0 su 5
    Cliente atraveo Fam. Dunkelmann/Rieger ha scritto
    in data 13/08/2013, periodo del viaggio: agosto 2013

    «Il supermercato più vicino si trova a circa 15 minuti (in auto). Chi vuole fare una vera vacanza italiana senza turisti, questo è il posto. Pure l'Italia.»

    Questa recensione sulla località è stata espressa sulla sistemazione Nr. 147431. La recensione della località è stata tradotta automaticamente dal tedesco. Torna alla lingua originale

  • 5,0 su 5
    Un cliente atraveo ha scritto
    in data 06/08/2013, periodo del viaggio: luglio 2013

    «Molto tranquillo, buona base per l'Umbria e Roma.»

    Questa recensione sulla località è stata espressa sulla sistemazione Nr. 368210. La recensione della località è stata tradotta automaticamente dall'olandese. Torna alla lingua originale

  • 5,0 su 5
    Ospite Deborah Zucchetti ha scritto
    in data 05/09/2012

    «Calvi dell'Umbria è una tranquilla località dell'Umbria meridionale dove il tempo scorre lento e piacevole nel più completo relax, circondati dalla natura più rigogliosa, l'arte, la storia e la gastronomia.... Le colline umbre sono uno degli spettacoli naturali che danno maggior serenità, il clima è mite; in estate un vento leggero spira nell'intento di recare frescura.... pur essendo campagna, quasi non c'è la presenza di insetti fastidiosi e l'aria è fresca e tersa.
    Calvi è stata onorata della presenza artistica del Fuga, che ha realizzato la cattedrale; la sua facciata si staglia, quasi una presenza totemica, a caratterizzare questa amena cittadina, testimone del succedersi di infinite generazioni. Il Monastero delle Orsoline è un altro caposaldo nella storia artistica della città; ne delinea il carattere e lo skyline, proteso com'è dalle cime più alte e a strapiombo sulla vallata. Il Monastero ospita inoltre un importante, antico Presepe che è meritevole di visita. Per le vie del borgo sono poi stati realizzati interessanti murales da parte di numerosi artisti invitati a lasciare il loro segno artistico alla popolazione.
    Anche i dintorni di Calvi dell'Umbria meritano interesse: nella strada che porta a Narni, si incontra Poggio di Otricoli, l'antica Castrum Podii Medii. E' un bellissimo borgo medievale fortificato, rimasto intatto fino ai nostri giorni. In luglio si celebrano le Giornate Medievali, tre giorni in cui il borgo rivive le antiche suggestioni del Medioevo con spettacoli di fuochi danzanti, sbandieratori, falconieri, danzatrici del ventre... nelle botteghe si possono acquistare pizzole (pizze fritte), focacce, carne alla brace, vino, birra dei Frati. Un'esperienza fantastica, resa agevole dalle navette (gratuite) messe a disposizione dal Comune di Otricoli da e per il parcheggio.
    Lungo la via Flaminia, si incontra Otricoli, che in epoca romana era denominata Ocriculum: era una città di notevole importanza, in un punto strategico sul fiume Tevere, che all'epoca rappresentava la più importante via di comunicazione verso Roma (essendo navigabile). E' possibile visitare l'area archeologica con l'anfiteatro e i resti della città. Da questa località proviene l'imponente testa di Giove conservata ai Musei Vaticani.
    Narni, ossia Narnia, è un'altra località vicino Calvi, resa celebre dalla recente saga tratta dai romanzi di Lewis.... avamposto sul fiume Nahars, ossia il fiume Nera, controllava i commerci con le città vicine. Indimenticabile una visita alla città, il cui impianto attuale è fortemente medievale, con meravigliose facciate scolpite, torri, fontane e sotterranei che raccontano la storia dei nostri avi. Esperienza fantastica la Festa di San Giovenale, in maggio. Viene rievocata la società del 1300 con i meravigliosi costumi e i paramenti sfarzosi dei Terzieri. La festa si conclude con la famosa Corsa all'Anello, in cui i Terzieri si sfidano in gare a cavallo armati di lancia il cui scopo è carpire il prezioso anello che donerà le chiavi della città.
    Anche Roma è facilmente visitabile da Calvi dell'Umbria.... si trova ad una sessantina di km percorribili in autostrada (A1) dal casello di Magliano Sabina.
    Le Cascate delle Marmore sono un'altra interessante esperienza da realizzare quando si viene in questo angolo dell'Umbria; sulle tracce degli antichi viaggiatori stile "Grand Tour, Voyage en Italie", sul tipo di Lord Byron, non si possono non visitare le cascate più alte d'Europa. Vennero realizzate da geniali ingegneri di epoca romana per collegare il fiume Velino con il Nera.
    L'enogastronomia è però il fiore all'occhiello di questa interessante zona d'Italia. L'olio extravergine di oliva risulta essere di una qualità eccellente (la zona è limitrofa alla famosa Sabina), molto delicato e fruttato, accompagnamento ideale di tanti piatti tipici della tradizione. Tra i vini, numerose sono le eccellenze... tipico di Calvi è comunque
    il Colli Amerini. Tra i piatti tipici, la pasta fatta a mano con o senza uova (fettuccine, gnocchi, lasagne, manfricoli) condita con tartufo, funghi, salsiccia, pomodoro, ragù... solo per citarne alcuni... oppure le gustose zuppe contadine di fagioli, ceci o i saporiti minestroni. Secondi a base di carni alla brace, cacciagione... ottimi i salumi e i formaggi di cui la regione va fiera. Infine i dolci, che spaziano da quelli tradizionali come le crostate con le marmellate fatte in casa o le tradizionali "pesche" sabine.»


Alcuni locatori di case vacanza hanno scritto questo Calvi dell' Umbria

Si erge a 401 m s.l.m. su uno sperone di roccia calcarea emergente dalle pendici boschive del monte San Pancrazio, dove domina un paesaggio di colline coltivate a viti ed ulivi che spazia fino alla valle del Tevere. La località era già abitata in età romana ma si sviluppò come ...
mostrare di più
centro urbano solo in epoca altomedievale. Fu feudo prima degli Orsini e poi degli Anguillara.

È un tipico centro medievale racchiuso entro le mura, le porte e i vicoli tortuosi. È un insediamento molto antico le cui tracce risalgono all'età del Bronzo Medio. Sulla sommità del monte San Pancrazio sono visibili i resti di un centro di culto del VI secolo di area umbro-sabellica. Nel XII secolo il castello di Calvi è compreso nella Diocesi di Narni e fino al 1860, ad eccezione dei brevi periodi del vicariato di Lorenzo de' Ceri e della dominazione francese, fu un libero comune dello Stato della Chiesa. Il centro storico, costituito dal castello e dalle dimore del borgo, si sviluppa lungo una serie di vicoli medioevali che salgono e scendono tra gli archi, le volte ed i resti delle mura e delle torri.
Il santo patrono è san Pancrazio e si festeggia dal giorno 11 al 14 maggio. La festa di San Pancrazio è caratterizzata da un corteo storico di circa 100 figuranti in costume d’epoca medioevale. Il Santo patrono viene rappresentato da quattro “Signorini” a cavallo, uno per ogni contrada del paese (Fiamme, Croce, Castello e Drago): il corteo sfila per il paese facendo visita alle caratteristiche “Tavolate”, imbandite per la popolazione dai reggenti della festa. Molti altri sono gli eventi in questa località, tra gli altri la mostra florovivaista, la festa della birra, l’infiorata del Corpus Domini, la sagra della pasta fatta in casa, la sagra del cinghiale.
mostrare meno
fonte: Tenuta San Savino di Capone Francesca Romana
  • Nr. sistemazione 368212
    + 3 alloggi
    dal EUR 680
    per 1 settimana

    Calvi dell' Umbria, Umbria (Provincia di Terni)

    Appartamento per max. 2 persone

    Ca. 50 m², 1 Camera da letto, 1 Bagno, Sono ammessi animali domestici (mass. 1), TV, Wi-Fi ovunque, Non fumatori, Sauna, , , , ,
    Alla struttura appartengono anche 3 ulteriori tipi di sistemazione con 3 alloggi
Cgo8ZGl2IGNsYXNzPSJoaWRlIj4JCQkJPGltZyBoZWlnaHQ9IjEiIHdpZHRoPSIxIiBzdHlsZT0iYm9yZGVyLXN0eWxlOm5vbmU7IiBhbHQ9IiIgc3JjPSIvL2dvb2dsZWFkcy5nLmRvdWJsZWNsaWNrLm5ldC9wYWdlYWQvdmlld3Rocm91Z2hjb252ZXJzaW9uLzEwMzgzOTQxNTcvP3ZhbHVlPTAmYW1wO2d1aWQ9T04mYW1wO3NjcmlwdD0wJmRhdGE9cGFnZUlkJTNEc2VhcmNoUmVzdWx0cyUzQnRyYXZlbENvdW50cnlJZCUzRElUJTNCbGFuZ3VhZ2UlM0RpdCIgLz48L2Rpdj4KCjxkaXYgY2xhc3M9ImhpZGUiPgkJCQk8c2NyaXB0IHR5cGU9InRleHQvamF2YXNjcmlwdCI+CgkJCQkJaWYgKHR5cGVvZiBBVEl0YWcgIT0gJ3VuZGVmaW5lZCcpIHsKCQkJCQkJQVRJdGFnLnBhZ2Uuc2V0KHsibmFtZSI6InNlYXJjaFJlc3VsdHMiLCJsZXZlbDIiOjh9KTsKCQkJCQkJQVRJdGFnLmRpc3BhdGNoKCk7CgkJCQkJfQoJCQkJPC9zY3JpcHQ+PC9kaXY+Cgo=