Login

Prenotare online case vacanza in Peschiera del Garda su atraveo

  • Lago di Garda | Dove fioriscono i limoni
    4.081 offerte

  • Lago di Garda | Vedute eccezionali
    834 offerte

  • Lago di Garda | Con le recensioni migliori
    390 offerte

  • Lago di Garda | Giochi in acqua nei parchi vacanze
    1.344 offerte

  • Riva del Garda | ​Migliore località turistica Italia
    90 offerte

  • Malcesine | Migliore località turistica italiana
    67 offerte

  • Italia | Vacanze con una piscina tutta per sé
    5.325 offerte

  • Italia | Quel certo non so che
    91 offerte

http://www.atraveo.it//peschiera+del+garda
Link da copiare
La sezione della mappa è stata modificata.
Ricaricare automaticamente
Perché non sono visualizzate tutte le offerte? 
map

Recensioni della località

Recensione complessiva su Peschiera del Garda

4,2 su 5 (547 Recensioni del cliente)
Recensire questa località

Alcuni clienti di case vacanza hanno scritto questo su Peschiera del Garda 

  • 4,0 su 5
    Un cliente atraveo ha scritto
    in data 22/10/2017

    «A 4 consigliato. Ottimo per noi, ma se volete divertirvi tempo, non così raccomandato.»

    Questa recensione sulla località è stata espressa sulla sistemazione Nr. 216223. La recensione della località è stata tradotta automaticamente dal tedesco. Torna alla lingua originale

  • 2,0 su 5
    Un cliente atraveo ha scritto
    in data 29/09/2017

    «Purtroppo danneggiate dal turismo. Gastronomia sufficiente. Servizio spesso ostile. Anche per gli standard italiani costoso. Prezzo - prestazioni è scarsa. La nostra prima vacanza il 10 anni passati (min. 25x sulla strada) in cui c'è qualcosa di cui lamentarsi. Eviteremo Garda ampiamente in futuro. State intorno la strada del lago.»

    Questa recensione sulla località è stata espressa sulla sistemazione Nr. 1232617. La recensione della località è stata tradotta automaticamente dal tedesco. Torna alla lingua originale

  • 5,0 su 5
    Un cliente atraveo ha recensito come segue
    il 18/09/2017

    altamente consigliabile

    Questa recensione sulla località è stata espressa sulla sistemazione Nr. 1262041.

  • 4,0 su 5
    Un cliente atraveo ha recensito come segue
    il 13/09/2017

    consigliabile

    Questa recensione sulla località è stata espressa sulla sistemazione Nr. 1289182.

  • 4,0 su 5
    Un cliente atraveo ha recensito come segue
    il 11/09/2017

    consigliabile

    Questa recensione sulla località è stata espressa sulla sistemazione Nr. 916013.


Alcuni locatori di case vacanza hanno scritto questo Peschiera del Garda

"Siede Peschiera bello e forte arnese", così la ricorda Dante nel XX canto dell'Inferno.
Fortilizio romano, castello e rocca scaligera, fortezza bastionata della Repubblica Veneta nel Cinquecento; fortezza napoleonica, piazzaforte asburgica del leggendario Quadrilatero.

In poche città, come a Peschiera, sono presenti le epoche fondamentali della fortificazione.
L'itinerario di visita ...
mostrare di più
parte dal parcheggio che si trova ad ovest della Fortezza, presso Porta Brescia (1551): già da qui si osserva l'imponente fronte bastionato cinquecentesco, difeso dal fossato acqueo chiamato Fossa Reale, ramo destro del Mincio.
Si attraversa il Ponte di Porta Brescia (1760 - 1770 progetto di Anton Maria Lorgna) e si entra nella fortezza.

Si procede lasciando sulla destra Porta Brescia e si giunge davanti al grandioso asburgico Ospedale Militare d'Armata a prova di bomba costruito nel 1865. Alla nostra sinistra si trova l'antica Piazza d'Armi oggi Piazza Ferdinando di Savoia, la Chiesa di San Martino - patrono di Peschiera del Garda - e gli Scavi con i resti romani dell'antica Arilica I - IV secolo D. C.
Sul lato meridionale della piazza si eleva il Complesso della Rocca, fortilizio tardo romano, fortificato dagli scaligeri (XIII - XIV secolo), ristrutturato in epoca veneta (XVI - XVII secolo) come arsenale, ed in epoca asburgica (1837 e 1861).

Dal maestoso ingresso seicentesco si osserva, sul fondo del cortile, il portale dell'imponente Cavaliere della rocca (1575): nel sotterraneo del cavaliere sono visibili le vestigia del castello scaligero. Si prosegue verso il fortificato Ponte dei Voltoni del 1556 sul Canale di Mezzo, ramo principale del Mincio: dalla sommità del ponte si aprono suggestive vedute sulla città fortificata e sul Mincio.

Nella parte della fortezza sulla riva sinistra si giunge alla piazza dei Quartieri militari asburgici - oggi Parco Catullo. Per primi si notano la Palleria Austriaca e lo Stabilimento d'Artiglieria di Porta Verona (1854-57) completamente restaurato e aperto al pubblico nel 2002, sede della Biblioteca civica e dell'archivio storico del comune: nel cortile all'interno il Laboratorio Pirotecnico, ora sala Radetzky. Si esce all'esterno della Fortezza attraverso Porta Verona del 1553 per osservare la bella facciata marmorea sulla quale campeggia il Leone di San Marco, distrutto dai napoleonici (si noti l'iscrizione sulla traberazione che dice:" DISCE HAEC MONEAT PRAECELSA LEONIS IMAGO NE STIMVLES VENETI CEV LEO IN HOSTE VIGENT" ).

Attraversato il ponte sul ramo sinistro del Mincio, la veduta abbraccia l'intero fronte fortificato, con i Bastioni di San Marco del 1553 alla nostra sinistra e il Bastione Querini del 1552 alla nostra destra. Si rientra in città da Porta Verona e alla nostra destra vediamo l'imponente la Caserma Franciscus I del 1822, oggi sede della Scuola di Polizia. Sul lato più occidentale del parco, si erge il Palazzo del Comando di Piazzaforte del 1854 chiamato anche Palazzina Storica nel quale si tenne il Convegno del 1917.

Sul lato opposto del parco, lungo il Canale di Mezzo, si affaccia il Padiglione Grandi Ufficiali del 1856. Oltrepassato il Canale di Mezzo, si arriva in Piazzale Bettelloni dove sorge un'altra imponente costruzione ex Caserma di Cavalleria oggi sede del Municipio. Si sale lungo l'alta scarpata sul Bastione Tognon del 1552. Si prosegue lungo la cortina di collegamento superando sul cammino di ronda l'imponente Porta Brescia e si raggiunge la sommità del Bastione Feltrin del 1551, in cui è insediata la Polveriera Austriaca tutt'ora intatta.

Si lasciano i bastioni discendendo in città: attraverso Via Roma ( già Corso Brescia) e Via Dante (già Corso Piazza Erbe) si giunge in Piazza San Marco con gli obelischi cinquecenteschi ed il seicentesco Palazzo del Provveditore Veneto nel periodo austriaco detto Palazzo della Comunità. Da qui si ritorna al parcheggio di Porta Brescia, dove, avendo a disposizione ancora un po' di tempo, attraverso il cammino di ronda, oggi chiamato passeggiata "Montagni" ( attenzione manca di protezione sul fiume Mincio) si può ammirare l'imponente bastionata che dal Baluardo Feltrin costeggia la Fossa Reale fino al Bastione Cantarane del 1551. Si prosegue sino a raggiungere la riva destra del fiume Mincio dove inizia ufficialmente la pista ciclabile Peschiera / Mantova.
mostrare meno
fonte: Bonora Immobiliare di Dott.ssa Miriam Bonora
Peschiera del Garda è uno dei paesi più caratteristici del lago Garda: si affaccia sulla bassa sponda veronese del lago nel punto in cui le acque del Garda confluiscono nell'emissario Mincio ed è completamente circondata da canali. Il centro storico di Peschiera del Garda è infatti delimitato dalla cinta muraria ...
mostrare di più
che ha modificato il percorso naturale del fiume. I primi insediamenti risalgono all'età del bronzo (sono stati ritrovati i tipici reperti: punte di freccia, spade, ecc). In epoca romana Peschiera divenne un importante centro: vi è la testimonianza di Plinio il Vecchio e del nome Peschiera. Per facilitare i collegamenti, oltre alla naturale direttrice del lago e del Mincio che permetteva una rapida comunicazione fino alla città di Mantova, in età romana fu realizzato, la cosiddetta via Gallica che collegava Bergamo e Brescia a Verona, toccando appunto il nodo di Peschiera del Garda.
Nei pressi di Peschiera, verso Salionze sul Mincio per la precisione, la tradizione riporta che il Papa Leone I abbia fermato Attila "il flagello di Dio", senza armi, sul guado del Mincio nel 492 dopo una campagna di conquista e distruzione iniziata dai remoti territori dell'Asia minore.
Nel Medioevo, Verona estende fino al lago la sua dominazione e Peschiera che costituiva un nodo strategico fondamentale per lo sbarramento del Mincio. Mastino della Scala inizia l'opera di fortificazione del centro di Peschiera: la Rocca fu costruita su preesistenti costruzioni romaniche e nel XV secolo la Fortezza risulta composta da un gruppo di abitazioni civili intorno alle quali erano le mura turrite disposte su cinque lati e, nell'angolo meridionale, si trovava appunto la Rocchetta, detta poi Rocca. Peschiera: il porto Nel 1439 Peschiera entra a far parte della Serenissima Repubblica di Venezia e a partire dal 1549, la fortezza assunse l'attuale forma pentagonale. La fortezza resta inalterata fino a quando Peschiera passa ai Francesi, dopo la caduta della Repubblica di Venezia. Negli anni della dominazione francese (1801-1814) inizia un nuovo ruolo difensivo della Fortezza di Peschiera: nasce il progetto per costruire un sistema di forti isolati nella campagna su posizioni dominanti che avviluppino la città a corona. Il progetto riesce ad essere attuato solo in parte e ancora oggi restano, come testimonianza dei forti napoleonici: Forte Salvi vecchio verso Brescia, Forte Mandella vecchio verso Verona. Nel 1815 Peschiera passa nelle mani degli austriaci e i genieri dell'esercito di occupazione si impegnano al completamento delle opere iniziate dai francesi. Dal 1849 al 1864 gli austriaci costruirono a Peschiera ben 14 forti esterni, alcuni dei quali ancora conservati, che componevano il "campo trincerato a forti distaccati", voluto da Radetzky. le mura ed i canali di Peschiera A sud della fortezza si erge Forte Ardietti, capolavoro architettonico del "Quadrilatero asburgico", edificato dal 1853 al 1861. Peschiera fu scenario della storia dalla Prima alla Quarta guerra d'Indipendenza. Durante la prima guerra d'Indipendenza le cinque divisioni guidate da Carlo Alberto segnarono l'inizio dell'unità nazionale. Carlo Alberto sarà acclamato dai suoi soldati Re d'Italia il 30 maggio 1848 in seguito alla resa della "Piazzaforte asburgica" più importante del leggendario Quadrilatero. I piemontesi la restituiscono nuovamente agli austriaci in forza dell'armistizio di Salasco del 9 agosto 1848. La costruzione della ferrovia nel 1854 determina la successiva urbanizzazione di Peschiera contenuta tra i binari e lungo il lago: sempre gli austriaci costruiscono il ponte ferroviario sul Mincio come opera militare, con i binari posti al livello superiore e la strada carrabile ed i camminamenti di controllo ad un livello inferiore (ex Setteponti distrutti con bombardamento aereo americano nel 1944). Dopo il 1866, sotto il Regno d'Italia, l'importanza strategica militare di Peschiera del Garda comincia a decadere ed ha inizio la demolizione di molte delle opere costruite: oggi si conservano 7 dei 15 forti originari.
Peschiera del Garda, nel suo nucleo originario è costruita all'interno di una rete di canali che poi confluiscono a formare il fiume Mincio. Queste canalizzazioni fanno parte della struttura difensiva della città fortificata di Peschiera, fondata dagli Scaligeri e successivamente sviluppata sotto la Repubblica di Venezia e in età napoleonica. Questa particolare conformazione rende Peschiera diversa da tutti gli altri paesi del lago. Attualmente gran parte delle mura sono visitabili essendo state abolite molte delle servitù militari che in parte affliggono ancora Peschiera e il suo territorio.
Peschiera dista 25 chilometri da Verona ed è comodamente raggiungibile con qualsiasi mezzo: dal casello dell'autostrada A4 Milano Venezia, per chi proviene in auto; dalla stazione ferroviaria di Peschiera (linea Milano Venezia) per chi proviene in treno; aeroporto di Verona Villafranca per chi arriva in aereo. Dal porto di Peschiera sono raggiungibili tramite battelli ed aliscafi tutti i paesi del lago di Garda. Da Peschiera del Garda inizia una pista ciclabile lunga circa 40 chilometri, che la collega a Mantova e che costeggia il fiume per un lungo tratto del percorso, in un ambiente in cui si estende il Parco del Mincio.
mostrare meno
fonte: Belgarda S.r.l.
  • Nr. sistemazione 918997
    + 3 alloggi

    Peschiera del Garda, Lago di Garda (sponda meridionale del Lago di Garda)

    Appartamento per max. 2 persone

    Ca. 50 m², 1 Camera da letto, 1 Bagno, Sono ammessi animali domestici (su richiesta), TV satellitare, Lavastoviglie, Spiaggia ca. 1 km,
    5,0 su 5
    1 Recensione del cliente
    A questa sistemazione appartiene un altro alloggio dalla dotazione identica.Alla struttura appartiene anche 1 ulteriore tipo di sistemazione con 2 alloggi
  • Nr. sistemazione 795544
    + 4 alloggi
    dal EUR 455
    per 1 settimana

    Peschiera del Garda, Lago di Garda (sponda meridionale del Lago di Garda)

    Appartamento per max. 5 adulti + 1 bambino

    Ca. 55 m², 2 Camere da letto, 1 Bagno, Sono ammessi animali domestici (mass. 1), TV, Spiaggia ca. 200 m,
    4,2 su 5
    23 Recensioni del cliente
    Alla struttura appartengono anche 4 ulteriori tipi di sistemazione con 4 alloggi
    mostrare di più
  • Nr. sistemazione 1265754
    dal EUR 649
    per 1 settimana

    Peschiera del Garda, Lago di Garda (sponda meridionale del Lago di Garda)

    Monolocale per max. 4 persone

    Ca. 70 m², Sono ammessi animali domestici (mass. 1), TV satellitare, Internet senza fili,
  • Nr. sistemazione 1265755
    dal EUR 820
    per 1 settimana

    Peschiera del Garda, Lago di Garda (sponda meridionale del Lago di Garda)

    Monolocale per max. 6 persone

    Ca. 80 m², Sono ammessi animali domestici (mass. 1), TV satellitare, Internet senza fili,
  • Nr. sistemazione 1265756
    dal EUR 649
    per 1 settimana

    Peschiera del Garda, Lago di Garda (sponda meridionale del Lago di Garda)

    Monolocale per max. 4 persone

    Ca. 70 m², Sono ammessi animali domestici (mass. 1), TV satellitare, Internet senza fili,
  • Nr. sistemazione 1265757
    dal EUR 670
    per 1 settimana

    Peschiera del Garda, Lago di Garda (sponda meridionale del Lago di Garda)

    Monolocale per max. 6 persone

    Ca. 118 m², Sono ammessi animali domestici (mass. 1), TV satellitare, Internet senza fili,
  • Nr. sistemazione 1297522
    dal EUR 599
    per 1 settimana

    Peschiera del Garda, Lago di Garda (sponda meridionale del Lago di Garda)

    Monolocale per max. 2 adulti + 2 bambini

    Ca. 60 m², Sono ammessi animali domestici (mass. 1), TV satellitare, Internet senza fili,
  • Nr. sistemazione 1297523
    dal EUR 599
    per 1 settimana

    Peschiera del Garda, Lago di Garda (sponda meridionale del Lago di Garda)

    Monolocale per max. 2 adulti + 2 bambini

    Ca. 60 m², Sono ammessi animali domestici (mass. 1), TV satellitare, Internet senza fili,
  • Nr. sistemazione 1297524
    dal EUR 599
    per 1 settimana

    Peschiera del Garda, Lago di Garda (sponda meridionale del Lago di Garda)

    Monolocale per max. 4 persone

    Ca. 60 m², Sono ammessi animali domestici (mass. 1), TV satellitare, Internet senza fili,
  • Nr. sistemazione 1297525
    dal EUR 459
    per 1 settimana

    Peschiera del Garda, Lago di Garda (sponda meridionale del Lago di Garda)

    Monolocale per max. 2 adulti + 1 bambino

    Ca. 35 m², Sono ammessi animali domestici (mass. 1), TV satellitare, Internet senza fili,
  • Nr. sistemazione 1297526
    dal EUR 850
    per 1 settimana

    Peschiera del Garda, Lago di Garda (sponda meridionale del Lago di Garda)

    Monolocale per max. 6 persone

    Sono ammessi animali domestici (mass. 1), TV satellitare, Internet senza fili,
  • Nr. sistemazione 1297529
    dal EUR 599
    per 1 settimana

    Peschiera del Garda, Lago di Garda (sponda meridionale del Lago di Garda)

    Monolocale per max. 2 adulti + 2 bambini

    Ca. 60 m², Sono ammessi animali domestici (mass. 1), TV satellitare, Internet senza fili,
Cgo8ZGl2IGNsYXNzPSJoaWRlIj4JCQkJPGltZyBoZWlnaHQ9IjEiIHdpZHRoPSIxIiBzdHlsZT0iYm9yZGVyLXN0eWxlOm5vbmU7IiBhbHQ9IiIgc3JjPSIvL2dvb2dsZWFkcy5nLmRvdWJsZWNsaWNrLm5ldC9wYWdlYWQvdmlld3Rocm91Z2hjb252ZXJzaW9uLzEwMzgzOTQxNTcvP3ZhbHVlPTAmYW1wO2d1aWQ9T04mYW1wO3NjcmlwdD0wJmRhdGE9cGFnZUlkJTNEc2VhcmNoUmVzdWx0cyUzQnRyYXZlbENvdW50cnlJZCUzRElUJTNCbGFuZ3VhZ2UlM0RpdCIgLz48L2Rpdj4KCjxkaXYgY2xhc3M9ImhpZGUiPgkJCQk8c2NyaXB0IHR5cGU9InRleHQvamF2YXNjcmlwdCI+CgkJCQkJaWYgKHR5cGVvZiBBVEl0YWcgIT0gJ3VuZGVmaW5lZCcpIHsKCQkJCQkJQVRJdGFnLnBhZ2Uuc2V0KHsibmFtZSI6InNlYXJjaFJlc3VsdHMiLCJsZXZlbDIiOjh9KTsKCQkJCQkJQVRJdGFnLmRpc3BhdGNoKCk7CgkJCQkJfQoJCQkJPC9zY3JpcHQ+PC9kaXY+Cgo=