Prenotare online case vacanza in Scopello su atraveo

  • Sicilia | All'ombra dell'Etna
    A partire da EUR 262

  • Sicilia | Rinfrescarsi nella propria piscina
    A partire da EUR 490

  • Pantelleria | Vacanze in dammuso
    A partire da EUR 250

  • Sicilia | Ville in riva al mare
    A partire da EUR 285

  • Isole Eolie | Isole vulcaniche
    A partire da EUR 282

http://www.atraveo.it/scopello
Link da copiare
La sezione della mappa è stata modificata.
Ricaricare automaticamente
Perché non sono visualizzate tutte le offerte? 
map

Dal tempio alla spiaggia

Sicilia | La Sicilia non offre solamente una calda estate con sole e spiagge meravigliose, bensì anche numerose attrazioni culturali. Non potrete non visitare le innumerevoli testimonianze storiche presenti sull’isola, come ad esempio la famosissima Valle dei Templi vicino ad Agrigento, i cui resti risalgono ad oltre 2500 anni fa. Inoltre sono assolutamente da vedere i siti archeologici a Siracusa o Catania.
Chi desidera rinfrescarsi dopo una perlustrazione in queste valli antiche ha a disposizione circa 1000 chilometri di costa per tuffarsi nel mare. Mentre il nord e l’est sono ricchi di scogliere e faraglioni, in mezzo ai quali troverete incantevoli calette per fare il bagno, il sudovest è per lo più piano e caratterizzato da lunghi e bellissimi tratti di spiaggia.
Oltre ai templi e alle spiagge la Sicilia offre tanto di più. Andate ad esempio alla scoperta di tante città, grandi e piccole, come Palermo, Messina, Ragusa, Trapani o Taormina. O fate una gita in barca alla volta delle Isole Lipari e Egadi o della vicina Malta.
atraveo Vi offre oltre 2.100 case vacanza ed appartamenti in Sicilia. Tra le località più amate per un piacevole soggiorno in casa vacanza citiamo Gioiosa Marea, Sciacca, Scicli, Giardini-Naxos, Trappeto e Marina di Modica.
 

Visita al vulcano

La Sicilia non è solamente la più grande isola del Mediterraneo, bensì ospita anche il vulcano più alto ed attivo in Europa – l’Etna, che potrete ammirare da vicino durante le Vostre vacanze. Molte escursioni guidate Vi porteranno attraverso i crateri, i depositi di lava e i punti dove avvengono le eruzioni. Non potrete lasciarvi scappare questa emozionante esplorazione! Gli appuntamenti vanno in genere da metà maggio fino a fine ottobre, ma attenzione: quando si parla dell’Etna, si parla di un vulcano che è ancora attivo. È necessario informarsi in loco sui pericoli contingenti e sulle possibilità escursionistiche per evitare rischi.
Chi vuole ammirare ancora più attività vulcaniche potrà farlo durante un tour guidato delle due isole vulcaniche Vulcano e Stromboli davanti alla costa settentrionale della Sicilia. Il vulcano di Stromboli è particolarmente attivo e offre uno spettacolo imperdibile, poiché le eruzioni di lava incandescente si susseguono in intervalli che vanno da qualche minuto ad un’ora. Entrambe le isole fanno parte dell’arcipelago delle Isole Eolie e sono raggiungibili in nave grazie ai frequenti collegamenti dai porti di Messina e Milazzo.
 

Recensioni dei nostri clienti

4,3 su 5 (70 Recensioni del cliente)
1 Le case vacanze in Scopello sono state recensite da 70 clienti con una media di 4,3 su 5 casette.

Recensioni della località

Recensione complessiva su Scopello

4,3 su 5 (91 Recensioni del cliente)
Recensire questa località

Alcuni clienti di case vacanza hanno scritto questo su Scopello 

  • 4,0 su 5
    Un cliente atraveo ha scritto
    in data 02/05/2016, periodo del viaggio: aprile 2016

    «Buone negozi di alimentari con ottime prelibatezze. Belle possibilità di escursioni nel Zingaro.»

    Questa recensione sulla località è stata espressa sulla sistemazione Nr. 985047. La recensione della località è stata tradotta automaticamente dallo svedese. Torna alla lingua originale

  • 5,0 su 5
    Un cliente atraveo ha scritto
    in data 10/03/2016

    «Scopello è un posto bellissimo ...... ma lontano dal alloggio a Guidaloca.»

    Questa recensione sulla località è stata espressa sulla sistemazione Nr. 636105. La recensione della località è stata tradotta automaticamente dal francese. Torna alla lingua originale

  • 5,0 su 5
    Un cliente atraveo ha scritto
    in data 29/02/2016

    «Scopello è un piccolo villaggio, con diversi a ottimi ristoranti e un piccolo supermercato. Per vedere di più della splendida costa e bei siti archeologici avrete bisogno di una macchina.»

    Questa recensione sulla località è stata espressa sulla sistemazione Nr. 728411. La recensione della località è stata tradotta automaticamente dall'olandese. Torna alla lingua originale

  • 3,0 su 5
    Un cliente atraveo ha scritto
    in data 26/02/2016, periodo del viaggio: agosto 2015

    «Negozi adeguati, possibilità di noleggio attrezzature e tempo libero.»

    Questa recensione sulla località è stata espressa sulla sistemazione Nr. 725663.

  • 4,0 su 5
    Un cliente atraveo ha recensito come segue
    il 13/11/2015

    consigliabile

    Questa recensione sulla località è stata espressa sulla sistemazione Nr. 985047.


Alcuni locatori di case vacanza hanno scritto questo Scopello

La vista panoramica ce la regale il " Belvedere " percorrendo la statale 187 che ci porta verso Scopello. passando prima dalla baia di Guidaloca con la sua candida spiaggia di ghiaia, con le sue acque cristalline poi si arriva a Scopello.Villa Piano Vignazze si trova a due minuti da ...
mostrare di più
Scopello. Scopello è un piccolo borgo , che si sviluppa attorno alla corte di un baglio è possibile iniziare un percorso variegato, la vista alla vecchia tonnara, oppure un giro per i numerosi produttori di ceramiche. Oppure partire alla volta della bellissima e incontaminata Riserva Naturale dello Zingaro.
mostrare meno
fonte: D'Anna
Scopello è una località costiera italiana, frazione del comune di Castellammare del Golfo in provincia di Trapani
fonte: Alcamo Marina - DG Group Immobiliare
Da visitare lo splendido borgo seicentesco, con negozi,ristoranti,bar ,dove poter acquistare prodotti tipici.Esso sorge su una collina che domina il mare,con i suoi suggestivi faraglioni che lambiscono la grande tonnara, attiva sino a qualche anno fa.Da visitare " la riserva dello zingaro", nelle vicinanze della tonnara,8km di paradiso naturalistico percorribili ...
mostrare di più
a piedi o a cavallo, lungo sentieri scavati nella montagna tra pini,lecci,ginestre e palme nane, e sostare nelle tante calette per tuffarsi nelle acque limpide e cristalline.Scopello mèta preferita per tante escursioni: al "Parco archeologico di segesta",con il suo tempio e teatro greco dove assistere a spettacoli ed alle tragedie greche;la cittadina medioevale di Erice,il parco archeologico di selinunte, le isole egadi, mozia, san vito lo capo con la sua bellissima spiaggia, le terme di acque sulfuree, i tanti ristoranti della zona con cucina tipica regionale, il bellissimo porto di castellammare con il suo castello e a 45min di macchina il capoluogo siciliano: Palermo
mostrare meno
fonte: Riccobono
Questa cittadina, che sorge sull’omonimo golfo, fonda la propria identità sul mare. Nato come emporio marino per i commerci della vicina Segesta, sul suo mare si riflettono le torri di avvistamento e i baluardi difensivi del castello. Ed è sul mare che si svolge la vita e si animano le ...
mostrare di più
serate estive. Nei dintorni si conservano ancora paesaggi arcaici come il borgo di Scopello, addossato su una rocca che si affaccia sui faraglioni e sulla vecchia tonnara. Nel territorio di Castellammare ricade l’ingresso principale e parte della Riserva Naturale Orientata dello Zingaro dove, accanto a spiagge incontaminate, si ritrovano rilevanti manifestazioni endemiche di flora e fauna. Per gli appassionati di speleologia sono imperdibili le grotte di Monte Inici con profondissimi “orridi”, laghi sotterranei e scorci di estrema suggestione.
Lo sviluppo costiero del Golfo di Castellammare, a forma di anfiteatro, incornicia l'omonima cittadina con il suo porto peschereccio e il castello, in uno scenario molto suggestivo, contornato dall’imponenza del Monte Inici e, a levante, da spiagge magnifiche. A ponente la costa diventa rocciosa, fortemente frastagliata, caratterizzata da alte rocce a strapiombo sul mare, con i faraglioni di Scopello, e la costa dello Zingaro dalle calette dei straordinaria bellezza: subito la punta e l'insenatura di Cala Bianca e la punta del Grottaro e, quindi, il bellissimo, ampio seno di Guidaloca, caratterizzato da acque cristalline e bassi fondali. La vegetazione dei tratti rocciosi che incombono sul mare è particolarmente ricca: nelle zone a steppa, digradanti verso il mare, vegetano le palme nane, mentre, a monte della strada, crescono superbi carrubi, olivastri ed euforbie.
Dalla sommità di un’altura, il piccolo e suggestivo borgo di Scopello domina il paesaggio che spazia sull’intero Golfo di Castellammare. Sorto nei pressi della mitica città di Cetaria, cosiddetta per l’abbondanza di tonni, porta nel nome derivante dal greco Skopelòs, scoglio, o dall’arabo Iscubul, l’incantevole presenza, nel mare cristallino, dei maestosi e pittoreschi faraglioni, ricoperti di vegetazione mediterranea. Si è accolti dalla suggestiva insenatura di Guidaloca, con ghiaia bianca, protetta da una vecchia torre che con le altre due della tonnara, una su di un piccolo promontorio e l’altra arroccata su un’aspra rupe, assicurava il controllo della zona dal pericolo proveniente dal mare. Il baglio, tipica costruzione rurale con cortile interno, sorto nel sito di un casale arabo, arricchisce con la piazzetta e l’antico abbeveratoio, il paesaggio del piccolo borgo.
mostrare meno
fonte: Cracchiolo
Scopello

Un baglio seicentesco (dall’arabo bahal: cortile), circondato da poche case addossate, una piazzetta lastricata, un abbeveratoio di pietra.
Alta, si erge la torre Bennistra ( XVI sec. ) che sovrasta la verde vallata. Più sù, verso la vertigine di monte Sparagio ( 200 mt), il bosco di Scopello, un ...
mostrare di più
tempo dimora di cervi, lupi e cinghiali, ricorda le battute di caccia di Ferdinando III di Borbone re delle due Sicilie, che lo elesse al rango di riserva reale.
Teatro di vicende storiche, Scopello e il suo territorio sono avvolti da un alone di mistero alimentato dalle leggende e dai racconti dei vecchi del paese.
Un’atmosfera accattivante, coinvolgente, come l’ospitalità e la disponibilità degli scopellesi.
La cucina tradizionale a base di pesce, le specialità gastronomiche della civiltà agricola, le ceramiche di scuola locale, le rassegne e le manifestazioni culturali, la vicina Riserva Naturale dello Zingaro, la possibilità di alloggiare in comode case e in confortevoli pensioni, offrono ai visitatori l’opportunità di trascorrere uno straordinario soggiorno, in cui natura e cultura gareggiano indimenticabilmente.

La tonnara di Scopello

Secoli di cultura e tradizione marinara sono racchiusi nella tonnara di Scopello; luogo incantevole, intriso di storia e di leggenda.
Secondo fonti autorevoli, la pesca del tonno era praticata ancor prima dell’avvento dei romani e, nei pressi dell’attuale tonnara, si estendeva la mitica città di Cetaria, così chiamata per l’eccezionale abbondanza di pesci pelagici del suo mare.
Di Cetaria e della sua tonnara, misteriosamente scomparse, oggi sappiamo poco, o quasi nulla.
Gli storici sostengono che la tonnara venne ricostruita e riutilizzata dagli Arabi conquistatori i quali, tramandarono nei secoli questa nobile arte. L’ultima mattanza della tonnara di Scopello é avvenuta negli anni ottanta.
La “Cialoma” (canto propiziatore dei tonnaroti per accrescere la loro forza nel tirare su le reti) echeggia ancora tra i magazzini che custodiscono le attrezzature e le barche, ancora in perfetta efficienza. Le abitazioni sono ancora come una volta, dignitose e confortevoli.
mostrare meno
fonte: Gioè
Scopello è forse il luogo più suggestivo e pittoresco dell'intero golfo di Castellammare.

E' un piccolo borgo sorto verso la fine del settecento attorno al baglio, sul sito di un precedente casale arabo. In basso, nella stupenda cala limitata dai faraglioni e protetta da vecchie torri di avvistamento, si trova ...
mostrare di più
la tonnara, conosciuta da tempo immemorabile (è citata in documenti del 1200) ed attiva fino a pochi anni addietro, con il baglio, gli edifici e i magazzini.

Vi si giunge da Castellammare percorrendo la statale 187 per Trapani, imboccando la deviazione al Km 32.4, passando davanti alla baia di Guidaloca sulla quale si erge una torre cilindrica cinquecentesca.

Il nome Scopello deriverebbe dal greco "scopelos" (scoglio), dal latino "scopellum" (scoglio) e dall'arabo "iscubul iactus" (scoglio alto). Abitata sin dalla preistoria,reperti rinvenuti nelle grotte dell'entroterra documentano la presenza umana a partire dal Paleolitico, la zona era conosciuta da tempi antichissimi per l'abbondanza dei tonni che si pescavano nel suo mare, tanto da essere chiamata dai greci "Cetaria" cioè "terra dei tonni".
Gli Arabi vi fondarono un casale abitato da pescatori e pastori e, nel 1235, Federico II di Svevia, dopo averlo annesso con tutto il feudo alla città di Monte San Giuliano, ne concesse la proprietà ad un gruppo di coloni Piacentini che,lo abbandonarono presto a causa delle continue incursioni piratesche.
In quei secoli, infatti, i pirati che infestavano il basso Mediterraneo, usavano la baia di Scopello come base per le loro scorrerie: ormeggiando le navi a ridosso dei faraglioni risultavano praticamente invisibili dal largo.

Le torri danno al paesaggio un alone di mistero ed un fascino che mescola insieme natura e storia. Risalgono ad epoche diverse e facevano parte di un sistema di difesa e di comunicazione distribuito lungo tutto il perimetro della Sicilia: comunicando tra esse di notte per mezzo di fuochi e di giorno con fumo, si poteva informare in pochissimo tempo tutta l'Isola di qualsiasi notizia di carattere militare.
La più antica, probabilmente edificata dagli Arabi a protezione della tonnara, è quella che si erge sul faraglione un tempo collegato alla terraferma, a cui si accedeva forse con un ponte o con una scala intagliata nella stessa roccia.
La torre Doria, dal nome del nobile spagnolo che la fece costruire sul terrazzo che si affaccia a strapiombo sulla baia, risale al XVII secolo.
Un'altra, la torre Bennistra, è quella costruita nel XV secolo su un cocuzzolo a sud del baglio e che domina dal suo eccezionale punto di osservazione l'intero golfo di Castellammare.

Il Baglio
All'interno del paese di Scopello si trova il famoso Baglio ed entrandovi potrete trovate alcuni locali tipici, bar, ristoranti e uno sportello bancario per le prime necessità infatti tutte le attività principali di Scopello vengono svolte dentro codesto Baglio.
A partire dalla primavera il paese è stracolmo di turisti e gente del luogo, attirati dalla festosa atmosfera che regna nel baglio. In inverno il paesino si trasforma in un paradiso di pace e tranquillità.
A Scopello si trovano diversi locali tipici,come detto sopra, dove gustare le specialità del luogo quali, "Li Cassateddi", la "Pignolata" e la "Cassata Siciliana" oppure gustare il "Pani Cunsato".
Altri servizi presenti sono: L'ufficio postale, la guardia medica e lo sportello bancario con relativo bancomat. Non mancano naturalmente i negozi di souvenir.
Cefalù, uno dei gioielli della Sicilia, località sita su un promontorio che appare come una massa compatta di case che sale verso la cattedrale bizantina, la "piazza" grande dell'Europa meridionale e domina il paesaggio e sullo sfondo la rocca a forma di testa.

La città è caratterizzata da percorsi tortuosi che scendono a valle verso il mare, ha una spiaggia e una splendida costa. Tra le vie medievali si snodano deliziosi ristoranti con vista panoramica sul mare e sono specializzati nella realizzazione di piatti tipici a base di pesce fresco.
mostrare meno
fonte: Mediterranean Villa Rentals Inc.
Scopello è forse il luogo più suggestivo e pittoresco dell'intero golfo di Castellammare. E' un piccolo borgo sorto verso la fine del settecento attorno al baglio, sul sito di un precedente casale arabo. In basso, nella stupenda cala limitata dai faraglioni e protetta da vecchie torri di avvistamento, si trova ...
mostrare di più
la tonnara, conosciuta da tempo immemorabile (è citata in documenti del 1200) ed attiva fino a pochi anni addietro, con il baglio, gli edifici e i magazzini.
Vi si giunge da Castellammare percorrendo la statale 187 per Trapani, imboccando la deviazione al Km 32.4, passando davanti alla baia di Guidaloca sulla quale si erge una torre cilindrica cinquecentesca. Il nome Scopello deriverebbe dal greco "scopelos" (scoglio), dal latino "scopellum" (scoglio) e dall'arabo "iscubul iactus" (scoglio alto).
Abitata sin dalla preistoria (reperti rinvenuti nelle grotte dell'entroterra documentano la presenza umana a partire dal Paleolitico), la zona era conosciuta da tempi antichissimi per l'abbondanza dei tonni che si pescavano nel suo mare, tanto da essere chiamata dai greci "Cetaria" cioè "terra dei tonni".
Gli Arabi vi fondarono un casale abitato da pescatori e pastori e, nel 1235, Federico II di Svevia, dopo averlo annesso con tutto il feudo alla città di Monte San Giuliano, ne concesse la proprietà ad un gruppo di coloni Piacentini che, però, lo abbandonarono presto a causa delle continue incursioni piratesche. In quei secoli, infatti, i pirati che infestavano il basso Mediterraneo, usavano la baia di Scopello come base per le loro scorrerie: ormeggiando le navi a ridosso dei faraglioni risultavano praticamente invisibili dal largo.
Le torri danno al paesaggio un alone di mistero ed un fascino che mescola insieme natura e storia. Risalgono a epoche diverse e facevano parte di un sistema di difesa e di comunicazione distribuito lungo tutto il perimetro della Sicilia: comunicando tra esse di notte per mezzo di fuochi e di giorno con fumo, si poteva informare in pochissimo tempo tutta l'Isola di qualsiasi notizia di carattere militare. La più antica, probabilmente edificata dagli Arabi a protezione della tonnara, è quella che si erge sul faraglione un tempo collegato alla terraferma, a cui si accedeva forse con un ponte o con una scala intagliata nella stessa roccia.
La torre Doria, dal nome del nobile spagnolo che la fece costruire sul terrazzo che si affaccia a strapiombo sulla baia, risale al XVII secolo. Un'altra, la torre Bennistra, è quella costruita nel XV secolo su un cocuzzolo a sud del baglio e che domina dal suo eccezionale punto di osservazione l'intero golfo di Castellammare.
mostrare meno
fonte: Cicerone Tour SRL

Foto della località

Elenco:
  • Nr. sistemazione 432606
    dal EUR 350
    per 1 settimana

    Scopello, Sicilia (Sicilia settentrionale)

    Villa per max. 4 adulti + 2 bambini

    Ca. 75 m², 2 Camere da letto, 1 Bagno, Sono ammessi animali domestici (mass. 2), TV satellitare, Lavatrice, Spiaggia ca. 2 km
    4,8 su 5
    20 Recensioni del cliente
  • Nr. sistemazione 985047
    dal EUR 850
    per 1 settimana

    Scopello, Sicilia (Sicilia settentrionale)

    Villa per max. 8 adulti + 2 bambini

    Ca. 120 m², 4 Camere da letto, 3 Bagni, Sono ammessi animali domestici (mass. 1), TV satellitare, Internet senza fili, Lavatrice, Spiaggia ca. 250 m, ,
    4,5 su 5
    2 Recensioni del cliente
  • Nr. sistemazione 1169226
    dal EUR 434
    per 1 settimana

    Scopello, Sicilia (Sicilia settentrionale)

    Appartamento per max. 4 persone

    Ca. 40 m², 1 Camera da letto, 1 Bagno, Sono ammessi animali domestici (su richiesta), Spiaggia ciottolosa ca. 800 m
  • Nr. sistemazione 725645
    dal EUR 1.265
    per 1 settimana

    Scopello, Sicilia (Sicilia settentrionale)

    Villa per max. 9 persone

    Ca. 150 m², 5 Camere da letto, 3 Bagni, Non sono ammessi animali domestici, TV, Lavatrice, Spiaggia ca. 100 m,
    4,3 su 5
    4 Recensioni del cliente
  • Nr. sistemazione 884014
    dal EUR 975
    per 1 settimana

    Scopello, Sicilia (Sicilia settentrionale)

    Villa per max. 5 persone

    Ca. 70 m², 2 Camere da letto, 1 Bagno, Sono ammessi animali domestici (mass. 1), TV satellitare, Internet senza fili, Lavatrice, Spiaggia ca. 5 km, ,
    5,0 su 5
    1 Recensione del cliente
  • Nr. sistemazione 927956
    dal EUR 1.100
    per 1 settimana

    Scopello, Sicilia (Sicilia settentrionale)

    Villa per max. 7 persone

    Ca. 100 m², 3 Camere da letto, 2 Bagni, Sono ammessi animali domestici (mass. 1), TV satellitare, Internet senza fili, Lavatrice, Lavastoviglie, Spiaggia ca. 5 km, ,
  • Nr. sistemazione 436221
    dal EUR 270
    per 1 settimana

    Scopello, Sicilia (Sicilia settentrionale)

    Monolocale per max. 2 adulti + 1 bambino

    Ca. 25 m², 1 Bagno, Sono ammessi animali domestici (su richiesta), TV satellitare, Internet senza fili, Spiaggia ca. 2 km
    4,0 su 5
    7 Recensioni del cliente
  • Nr. sistemazione 981737
    dal EUR 780
    per 1 settimana

    Scopello, Sicilia (Sicilia settentrionale)

    Appartamento per max. 5 persone

    Ca. 80 m², 2 Camere da letto, 2 Bagni, Non sono ammessi animali domestici, TV satellitare, Internet senza fili, Lavatrice, Spiaggia ca. 1 km,
  • Nr. sistemazione 1010537
    dal EUR 780
    per 1 settimana

    Scopello, Sicilia (Sicilia settentrionale)

    Appartamento per max. 5 persone

    Ca. 80 m², 2 Camere da letto, 2 Bagni, Non sono ammessi animali domestici, TV satellitare, Lavatrice, Lavastoviglie, Spiaggia ciottolosa ca. 1 km,
  • Nr. sistemazione 1148920
    dal EUR 848
    per 1 settimana

    Scopello, Sicilia (Sicilia settentrionale)

    Appartamento per max. 5 persone

    Ca. 100 m², 2 Camere da letto, 1 Bagno, Sono ammessi animali domestici (mass. 1), TV via cavo, Accesso internet, Internet senza fili, Lavatrice, Spiaggia ciottolosa ca. 6 km,
  • Nr. sistemazione 930989
    dal EUR 1.100
    per 1 settimana

    Scopello, Sicilia (Sicilia settentrionale)

    Villa per max. 4 persone

    Ca. 80 m², 2 Camere da letto, 1 Bagno, Sono ammessi animali domestici (mass. 1), TV satellitare, Accesso internet, Internet senza fili, Lavatrice, Lavastoviglie, Spiaggia ca. 1 km, Mare ca. 1,2 km, ,
  • Nr. sistemazione 758807
    dal EUR 270
    per 1 settimana

    Scopello, Sicilia (Sicilia settentrionale)

    Monolocale per max. 2 adulti + 1 bambino

    Ca. 25 m², 1 Bagno, Non sono ammessi animali domestici, TV satellitare, Accesso internet, Internet senza fili, Non fumatori, Spiaggia ca. 2 km
    5,0 su 5
    2 Recensioni del cliente
CgoJCQkJPGltZyBoZWlnaHQ9IjEiIHdpZHRoPSIxIiBzdHlsZT0iYm9yZGVyLXN0eWxlOm5vbmU7IiBhbHQ9IiIgc3JjPSIvL2dvb2dsZWFkcy5nLmRvdWJsZWNsaWNrLm5ldC9wYWdlYWQvdmlld3Rocm91Z2hjb252ZXJzaW9uLzEwMzgzOTQxNTcvP3ZhbHVlPTAmYW1wO2d1aWQ9T04mYW1wO3NjcmlwdD0wJmRhdGE9cGFnZUlkJTNEc2VhcmNoUmVzdWx0cyUzQnRyYXZlbENvdW50cnlJZCUzRElUJTNCbGFuZ3VhZ2UlM0RpdCIgLz4KCgkJCQk8c2NyaXB0IHR5cGU9InRleHQvamF2YXNjcmlwdCI+CgkJCQkJaWYgKHR5cGVvZiBBVEl0YWcgIT0gJ3VuZGVmaW5lZCcpIHsKCQkJCQkJQVRJdGFnLnBhZ2Uuc2V0KHsibmFtZSI6InNlYXJjaFJlc3VsdHMiLCJsZXZlbDIiOjh9KTsKCQkJCQkJQVRJdGFnLmRpc3BhdGNoKCk7CgkJCQkJfQoJCQkJPC9zY3JpcHQ+