Login

Prenotare online case vacanza in Siracusa su atraveo

  • Sicilia | Rinfrescarsi nella propria piscina
    A partire da EUR 499

  • Sicilia | Con le recensioni migliori
    A partire da EUR 280

  • Sicilia | Ville in riva al mare
    A partire da EUR 320

  • Isole Eolie | Isole vulcaniche
    A partire da EUR 260

  • Roma |​Migliore località turistica Italia
    A partire da EUR 378

  • Italia | Quel certo non so che
    A partire da EUR 483

  • Italia | Vacanze in una tenuta agricola
    A partire da EUR 325

  • Roma | Viaggio nella città eterna
    A partire da EUR 420

http://www.atraveo.it//siracusa
Link da copiare
La sezione della mappa è stata modificata.
Ricaricare automaticamente
Perché non sono visualizzate tutte le offerte? 
map

Recensioni della località

Recensione complessiva su Siracusa

4,0 su 5 (50 Recensioni del cliente)
Recensire questa località

Alcuni clienti di case vacanza hanno scritto questo su Siracusa 

  • 4,0 su 5
    Un cliente atraveo ha scritto
    in data 06/09/2016

    «Il luogo (Fontane Bianche) è di per sé poco attraente. Mentre ci sono un paio di ristoranti e discoteche belle (molto forte a min. Alle 4 del mattino.) E una spiaggia di sabbia abbastanza decente, ma il resto del villaggio provinciale. I negozi sono ok!»

    Questa recensione sulla località è stata espressa sulla sistemazione Nr. 1128379. La recensione della località è stata tradotta automaticamente dal tedesco. Torna alla lingua originale

  • 4,0 su 5
    Cliente atraveo Ulla ha scritto
    in data 05/07/2016, periodo del viaggio: giugno 2016

    «Siracusa è una città piacevole, con un accogliente centro storico, un sacco di ristoranti, negozi e attrazioni.
    Si raccomanda un battello turistico.»

    Questa recensione sulla località è stata espressa sulla sistemazione Nr. 1023468. La recensione della località è stata tradotta automaticamente dallo svedese. Torna alla lingua originale

  • 2,0 su 5
    Un cliente atraveo ha scritto
    in data 06/06/2016

    «Shopping con la macchina spiaggia un po 'più lontano, sul posto non è possibile fare il bagno.»

    Questa recensione sulla località è stata espressa sulla sistemazione Nr. 1133312. La recensione della località è stata tradotta automaticamente dal tedesco. Torna alla lingua originale

  • 5,0 su 5
    Un cliente atraveo ha scritto
    in data 20/05/2016

    «La città più bella tutta la Sicilia, con un sacco di esperienza.»

    Questa recensione sulla località è stata espressa sulla sistemazione Nr. 881536. La recensione della località è stata tradotta automaticamente dal danese. Torna alla lingua originale

  • 3,0 su 5
    Cliente atraveo Marcel Faessen ha scritto
    in data 04/05/2016, periodo del viaggio: aprile 2016

    «Siracusa è adatto per gli amanti della cultura, ma non per gli amanti della spiaggia.»

    Questa recensione sulla località è stata espressa sulla sistemazione Nr. 1023468. La recensione della località è stata tradotta automaticamente dall'olandese. Torna alla lingua originale


Alcuni locatori di case vacanza hanno scritto questo Siracusa

Ortigia è un borgo inpreziosito dai marmi dei suoi edifici. Il suo cuore è Piazza Duomo, splendida alla luce rossa del tramonto, uno scrigno che custodisce una enorme quantità di tesori. Il duomo è una delle più belle chiese della Sicilia, e racconta tutta la storia della città. La facciata ...
mostrare di più
è un fulgido esempio del sontuoso barocco tipico di questa zona, e al suo interno le colonne greche dell'antico tempio di Atena ricordando il suo passato. I mosaici le vetrate e il pavimento sono stestimonianze del passaggio di bizzantini. normanni e aragonesi.
mostrare meno
fonte: Privitera
L’isola di Ortigia rappresenta il cuore della splendida città di Siracusa, il primitivo nucleo abitato dove percepire secoli di storia, arte e cultura che hanno contraddistinto questo suggestivo luogo siciliano.
Anche se si tratta di un’isola, essa è collegata alla terraferma tramite ilPonte Umbertino che permette direttamente di passare da ...
mostrare di più
Siracusa città all’isola di Ortigia.

Il suo nome rimanda ad origini greche, anche se questa zona, ricca di sorgenti d’acqua dolce, era abitata già dall’età del bronzo, come testimoniato da reperti archeologici databili tra il 3500 a.C. ed il 1200 a.C.
Passeggiare in questo territorio vuol dire assaporare secoli di storia, captando nelle costruzioni ancora vive in questo quartiere le civiltà greche, romane ed il passaggio indelebile degli aragonesi e degli arabi.
mostrare meno
fonte: Rosano
Ortigia è un'isola collegata al resto della città dall'antico Ponte Umbertino. Rappresenta il centro storico di Siracusa, ma è sopratutto il cuore pulsante della città con i suoi siti archeologici, i monumenti le meravigliose facciate degli antichi palazzi oltre storia, arte e cultura. Vivere Siracusa soggiornando in Ortigia rende la ...
mostrare di più
vacanza ancora più suggestiva, incorniciando il Vs viaggio con i colori del mercato i sapori della cucina tipica e il meraviglioso odore del mare che la circonda......per non trascurare gli indimenticabili tramonti del porto grande tra il mito della Fontana Aretusa e il piacere di un drink sulla più bella terrazza del mondo!
mostrare meno
fonte: Caia
la villa si trova sulla riserva del plemmirio zona punta milocca fanusa, a soli 3km dalla spiaggia lido arenella, a 15km dalla spiaggia lido fontane bianche, 12km da siracusa città. la villa e situata a soli 150metri dal mare scogliera della fanusa. a soli 2km la zona e servita di ...
mostrare di più
ristoranti-pizzerie,bar tabacchi, benzinaio, e mini market. a soli 10 km il bancomat siracusa città. possibilità di noleggio macchina dal aereoporto di catania fontanarossa per arrivare direttamente nella villa prendere l autostrada catania-siracusa e poi uscita siracusa sud e poi prendere le indicazione riserva-plemmirio.
mostrare meno
fonte: Vinci
la casa si trova a pochi passi da piazza dell apollonion e vicino all antico mercato di ortigia.sempre nelle vicinanze e' ubicato il principale parcheggio dell isola….
fonte: Costa
E' una nuovissima struttura composta da n.2 case vacanze a Siracusa città
in Via Mosco n.11;

Si trova pochissimi passi dal meraviglioso sito Archeologico (Teatro Greco- Tomba di Archimede - Anfiteatro Romano - Orecchio di Dionisio etc.)

Santuario della Madonna delle Lacrime, Museo "Paolo Orsi".

A pochi minuti dal Bellissimo ...
mostrare di più
Centro Storico dell'Isola di Ortigia, La Cattedrale, Museo di Archimede, Fonte Aretusa, Tempio di Apollo, Piazza Archimede, Castello Maniace etc.

A 5 minuti dal Castello Eurialo.
A 5 minuti dal supermarket piu' vicino, 10 minuti dalla stazione degli autobus, 10 minuti dalla stazione ferroviaria, 10 minuti dalla più vicina farmacia.

L'appartamento "Teocrito" ospita massimo 3 persone situata piano terra della struttura è composta da camera da letto con letto matrimoniale e lettino, bagno, cucina e cortiletto esterno.

L'appartamento "Cadorna" ospita massimo 2 persone situata al piano 1° della strattura composta da camera matrimoniale, bagno, cucina e aria comune.
mostrare meno
fonte: Dandrea R.E. Srl
Suite Dulini si trova in una posizione strategica per chi ama l’ arte e la cultura.
Sono facilmente raggiungibili siti storici ed archeologici tra i più importanti in Sicilia, come Siracusa con il Teatro Greco , l’Orecchio di Dionisio, la caratteristica Isola di Ortigia , la bellissima Fontana Aretusa, il ...
mostrare di più
Castello Maniace, etc.; e ancora Noto splendida cittadina Barocca con i suoi monumenti e affascinanti palazzi il trionfo del Barocco Siculo, Ispica, Ragusa, Palazzolo Acreide, Modica, Catania, Taormina in tutti i paesi si può gustare l’ottima cucina tradizionale siciliana.
Inoltre per gli amanti della natura, a breve distanza si trovano le riserve naturali di Vendicari , i laghetti di Cassibile e il litorale protetto del Plemmirio.
mostrare meno
fonte: Pizzo
Sin dai tempi più remoti Siracusa ha rappresentato un tappa importante per i viaggiatori e anche oggi essa conferma la sua autenticità agli occhi di chi passa da qui. Il suo patrimonio archeologico, artistico e monumentale è una perfetta sintesi della storia di tutta la Sicilia: l’intero territorio urbano, patrimonio ...
mostrare di più
Unesco dal 2005, offre al visitatore la possibilità di viaggiare nel tempo senza soste. Sarete rapiti dall’imponenza delle fortificazioni dell’Eurialo o del “Tempio di Apollo”, affascinati dalle colonne del Tempio di Atena incastonate come pietre preziose all’interno della Cattedrale, incuriositi dal mito della bella Aretusa o dalla genialità di Archimede, estasiati dalla magica atmosfera del Teatro Greco, tra i più grandi e ben conservati al mondo, dove ancora oggi rivive la magia della tragedia greca. E ancora, incantati dalle “Latomie”, cave di pietra della Siracusa antica e dal leggendario Orecchio di Dionisio. Tutto questo solo per cominciare. Perché visitare Siracusa è una continua alternanza di sensazioni.
Terra natale di S. Lucia, il cui drammatico “Seppellimento” fu ritratto dal Caravaggio, la Siracusa della terraferma offre anche importanti testimonianze di una delle più antiche comunità cristiane dell’Europa d’Occidente. E’ possibile passeggiare seguendo le orme di S. Paolo, tra le catacombe, visitando il modernissimo Santuario della Madonna delle Lacrime e i luoghi del martirio di S. Lucia.
Le collezioni dei musei in città sono davvero invidiabili: negli splendidi spazi espositivi del Museo regionale Paolo Orsi si possono ammirare l’arte e i capolavori dalla preistoria all’età romana, mentre le collezioni medievali e pittoriche moderne sono ospitate nell’elegante Galleria di Palazzo Bellomo. Anche Archimede ha trovato nuovamente dimora nella sua Siracusa. Nella piazza che porta il suo nome si trova l’ Arkimedeion, un innovativo museo multimediale dedicato alla vita, alle opere ed agli studi del siracusano più famoso di tutti i tempi.
L’isola di Ortigia è il cuore pulsante di tutta la città: appena un chilometro quadrato eppure un incantevole scrigno di tesori e di bellezze naturali pronti a stupirvi. Templi, castelli, antiche dimore aristocratiche e chiese barocche determinano il fascino dell’isoletta dedicata ad Artemide. Piacevole è perdersi tra i suoi vicoli, alla ricerca di rare atmosfere altrove perdute e che qui si percepiscono ancora più vive che mai. Di Ortigia colpisce proprio la sua dimensione umana, la sua tranquillità e nel suo piccolo ma inebriante mercato ne risiede l’anima. Tra bancarelle di frutta e verdura, botteghe di formaggi, prodotti tipici e banchi del pesce si addensano, in perfetta armonia, tutti i colori, i sapori ed i profumi di questa terra incantevole da poter gustare la sera nelle tipiche trattorie locali o nei suoi raffinati ristoranti.
Dalla terrazza Aretusa, soprattutto al tramonto, si domina tutta la città: dalle rovine della fortezza greca dell’Eurialo, all’Etna, soffermando lo sguardo sulla elegante fortezza federiciana del Castello Maniace, punta estrema meridionale di Ortigia che sembra accarezzare le onde blu del mare.
I sotterranei di Ortigia si snodano raccontando i segreti delle sue genti e gelosamente custodiscono altri tesori: il “Bagno Ebraico” nel cuore della Giudecca medievale, e l’Ipogeo di Piazza Duomo, teatro delle cronache locali della seconda guerra mondiale. Lo sguardo si perde, inoltre, nell’ondoso Plemmirio, oggi area marina protetta, meta ideale per escursioni naturalistiche per mare e per terra, e che si trova a ridosso delle zone balneari di Siracusa, Arenella, Fontane Bianche, Ognina e Terrauzza.
A pochi chilometri dalla città un altro luogo magico: la “Fonte Ciane”, testimonianza dell’amore tra la bella ninfa ed Anapo. Qui se ne consiglia la risalita del fiume in barca, tra esemplari unici di Papiro fino alla sorgente. Del Papiro a Siracusa se ne conserva ancora memoria, non solo nel suo piccolo museo ma soprattutto nell’artigianato di qualità che, seguendo fedelmente la ricetta degli antichi Egizi, riproduce le bellezze della città aretusea in acquarelli su carta di papiro originale.
Siracusa è tutto questo e tanto altro ancora: una scoperta continua, tra gente calorosa ed accogliente.
mostrare meno
fonte: Made in Ortigia Apartments di Oddo Marco Maria
Siracusa è città di antiche tradizioni marinare, polo culturale mediterraneo e terra da sempre dominata da storia e natura.
Plemmirio, cantato da Virgilio, è il preistorico villaggio sulla costa siracusana che darà il nome all’area marina protetta di prossima istituzione presso i luoghi di Penisola Maddalena – Capo Murro di ...
mostrare di più
Porco.
Data per esaminata ed approfondita l’eccellenza dei valori naturalistici dell’Area, la nascita del Parco Marino del Plemmirio -come già viene generalmente denominato dalla comunità aretusea- ha una originalità tutta propria che merita una particolare riflessione sotto l’aspetto del percorso con cui il progetto è stato avviato e ha avuto il suo sviluppo ancor prima della istituzione formale.
Siracusa arriva ad essere inserita tra le aree marine di reperimento appena tre anni fa, perché non può più essere ignorata la corale richiesta che sale dalla città per tornare a valorizzare lo straordinario patrimonio marino in uno scenario paesaggistico unico per splendore e ricchezza.
Ad orientare questi impulsi verso i soggetti istituzionali corretti e a materializzare un simile consenso in comportamenti e atti amministrativi sono stati il Comune e la Provincia di Siracusa, espressione di opposti schieramenti politici ma uniti in una strategia di deciso rilancio del mare quale elemento determinante di sviluppo locale sostenibile in un contesto di salvaguardia del patrimonio naturale.

Il generale clima di favore al parco marino è completato dal sostegno degli operatori: le categorie professionali dei diving e della pesca, i circoli velici e le associazioni sportive, il vasto movimento ambientalista e quanti operano nel turismo colgono la novità dell’evento e le tante opportunità che si aprono.
In una parola, a Siracusa si materializza un’area marina protetta che nasce e viene sospinta dal basso, ossia da quella realtà locale che, altrove, rappresenta un serio ostacolo alle misure di protezione ambientale; si inverte, in pratica, il meccanismo della decisione statale per via legislativa, per privilegiare la domanda consapevole delle comunità locali che divengono attori originari e protagonisti responsabili.
E’ più che naturale, dunque, che il Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio abbia assecondato una così vasta e forte pressione locale con la decisione di unire allo studio di fattibilità la costituzione del Consorzio di gestione della nascente area protetta tra il Comune e la Provincia di Siracusa.
Qualche purista della norma scritta avrà pure storto il naso davanti a questo comportamento dell’amministrazione centrale dello Stato, giacché veniva preordinato un organismo di gestione non solo prima dell’istituzione dell’area ma, addirittura, in anticipo rispetto all’esito degli studi sulle valenze naturalistiche dell’area stessa, impegnando, in qualche modo, il Ministero a determinazioni future già concretamente approntate.


Al contrario, invece, il caso di Siracusa è la dimostrazione evidente di quanto possa applicarsi alla legge il principio della ragionevolezza e della sostanza dell’interesse pubblico che si intende far prevalere. Viene, così, riconosciuto il preminente ruolo degli enti locali già dalla fase della prima istruttoria, in modo tale da accreditarli subito quali interlocutori finali in prospettiva della gestione dell’area.
Così, mentre l’Arpa-Sicilia coordina lo svolgimento dello studio di fattibilità, il Consorzio si costituisce e avvia la definizione dei primi interventi che dovranno accompagnare l’istituzione dell’Area Marina Protetta del Plemmirio.
Anche in questa fase, è risultato decisivo il cambio di impostazione operato dal Ministero: è stato concepito e approntato un piano generale di investimenti nelle aree marine protette in via di istituzione proprio per far sì che le aree nascessero già con una minima dotazione di strutture e di mezzi, corrispondente sì alle esigenze operative ma anche alla capacità progettuale e al concreto coinvolgimento degli enti locali interessati.
Siracusa si è inserita in questo contesto offrendo l’Isola di Ortigia quale scenario da legare all’Area attraverso un diretto e ravvicinato corridoio ecologico marino, che parte da Castello Maniace (estrema punta dell’Isola) fino alla Penisola Maddalena, e due strutture polifunzionali al servizio dell’Area stessa dei quali ha proposto il relativo adattamento.
La visione strategica di cui è intriso il progetto degli enti locali trova un completamento nella dichiarata volontà del Consorzio di finalizzare la nascente Area Marina Protetta del Plemmirio alla più ampia fruizione dei bambini e dei disabili. E’ un orientamento, questo, che già accompagna l’opera di adattamento strutturale e rifunzionalizzazione degli immobili, così come il resto degli interventi che riguardano, in particolare, la mobilità da terra e da mare verso l’Area.
Con un simile credito progettuale e strategico, si comprende come il Ministero abbia deciso di sostenere, con finanziamenti adeguati, il parco progetti del Consorzio, investendo a sua volta su un’area marina protetta che intende partire di slancio e divenire stella polare di un territorio e delle sue prospettive di sviluppo del turismo ambientale di eccellenza, oltre che di protezione di un patrimonio naturale dalle caratteristiche uniche.
Il Consorzio Provincia-Comune, dal canto suo, avverte tutta la responsabilità di strutturarsi in modo da garantire la massima efficienza possibile: così, in meno di tre mesi, sono stati costituiti gli organi, approntato il bilancio finanziario 2004, attivati i rapporti con il mondo universitario locale, avviate le relazioni con l’associazionismo e il volontariato, aperti canali di comunicazione con le forze dell’ordine e la Capitaneria di Porto, attivati i contatti istituzionali con i soggetti pubblici locali competenti in materia di tutela delle coste.


A questo si unisca il valore aggiunto del gruppo di lavoro: un ristretto numero di persone competenti e motivate, professionalmente determinate per affrontare una sfida lavorativa importante, che operano con rispetto dei ruoli ma in straordinaria sinergia.
In estrema sintesi, il Parco Marino del Plemmirio sarà stato il frutto di un corale consenso sociale, di un attivo e sinergico protagonismo degli enti locali, della lungimirante gestione del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del lavoro di un gruppo esperto e motivato. Un mix dal quale nasce un’area protetta dal grande futuro che già si intravede.
A volte, capita che alcuni luoghi si trovino più che sulla cartina geografica in un piccolo angolo della nostra mente. Sono i posti dove ci rifugiamo e dove ci viene voglia di partire per sempre, ma a volte capita , e capita raramente, di averli proprio lì, a portata di mano.
Quindi, immaginate di vedere da una parte una “antica” isola con il Castello a propria guardia, dall’altra un triangolo di terra che avanza superbamente verso il blu estremo dello Jonio e nel centro, il Grande Porto naturale, da sempre oggetto di disputa e di antiche battaglie navali. Uno scenario mitologico?
Direi proprio di no anzi, e talmente reale da divenire il proscenio naturale per la realizzazione ed istituzione della A.M.P. del Plemmirio.
Stiamo parlando infatti di Siracusa e della sua “neonata” La sua costituzione, a seguito dell’applicazione della legge 23 marzo 2001, è il frutto della sinergia concreta e della forza di volontà dimostrataci da parte del Comune e della Provincia regionale di Siracusa, tutto ciò a tutela dello specchio di mare antistante la Penisola Maddalena e C.Murro di Porco. Questo, non per creare un’oasi impraticabile ed asettica alla presenza umana ma al contrario, per essere goduta , nel pieno rispetto verso la natura, da tutti quanti lo desiderino. Il nostro “fiore all’occhiello “ è appunto l’invito e la reale possibilità che hanno proprio tutti quanti, ed in modo particolare i bambini e le persone “ non abili “ ,di godere di tali bellezze. Dunque è questa la caratteristica inusuale da tenere forse come esempio, e sicuramente un grande motivo di vanto e di in evocabile esclusiva. Ed è l’unico Parco subacqueo concepito per tali categorie , dove tutto, attività ed infrastrutture, sono state pensate soprattutto per loro. “ Verso un parco a misura di bambino e di non abile “ dove i nostri piccoli ed anche gli amici della categoria protetta, possono fruire e godere delle bellezze subacquee ed anche paesaggistiche della Penisola Maddalena. Nasce allora il “Sea watching” per capire e conoscere meglio, attraverso l’aiuto di esperti biologi, la fauna subacquea, facendo una semplice attività di “Snorkeling” aiutati da pinne e maschera , e per i meno esperti , anche con l’ausilio di un giubbetto appositamente progettato
mostrare meno
fonte: Perna
La villa si trova a soli 2 km dalla zona balneare e a 6 km dal centro storico di Siracusa,Ortigia.Nei pressi ci sono,bar,ristoranti,pizzerie,tabacchi,market,stazione di benzina,stabilimenti balneari,discoteca.
fonte: Scalora
Fontane Bianche è una zona marittima e di villeggiatura, a soli 10 km dal centro storico di Siracusa, caratterizzato da importanti rilevanze storiche, archeologiche e paesaggistiche sul profilo antico, rinascimentale e barocco. E’ possibile visitare il famoso Teatro Greco e durante i mesi di maggio e giugno assistere alle famosissime ...
mostrare di più
rappresentazioni classiche greche, e vedere anche l’Orecchio di Dionisio, la Fonte Aretusa o dei papiri, il Duomo, la caratteristica chiesa della Madonna delle lacrime, il tempio di Apollo e di Zeus. Il centro di Ortigia offre numerosi ristoranti, gelaterie e pizzerie tipiche della zona. Caratteristico è anche il mercato e la pescheria. Inoltre è possibile ammirare la particolarità di alcune delle più belle oasi naturali e spiagge della sicilia: oasi di Vendicari, Calamosche, Laghetti di Cassibile-Cavagrande, la spiaggia di San Lorenzo, Capo Passero, Porto Palo e Marzamemi. Vicina anche alla città barocca di Noto, in cui nel mese di maggio si svolge la famosa Infiorata di Noto.
mostrare meno
fonte: Breccia
L'appartamento è localizzato in prossimità del Corso Umberto che è il principale viale di accesso al centro storico di Ortigia. Oltre a poter visitare il Duomo e le numerose Chiese dell'Isola di Ortigia sono presenti numerosi ristoranti, bar, pubs e locali vari. In estate vi è la possibilità di fare ...
mostrare di più
il bagno a mare in una delle spiagge attrezzate dal Comune.
mostrare meno
fonte: Progetto impresa p soc coop
Siracusa è davvero la provincia dell'eccellenza.
Non è facile individuare un altro territtorio che contenga un'alta concentrazione di beni culturali, naturali e paesaggistici, come quelli che arricchiscono questo splendido lembo della Sicilia orientale. Non a caso questo territorio, nell'arco di appena tre anni di distanza, ha avuto ben due iscrizione ...
mostrare di più
nella lista Unesco del Patrimonio mondiale dell'umanità, a conferma e riconoscimento definitivo dei livelli di assoluta eccellenza del patrimonio culturale materiale che una molteplicità di popoli e civiltà ha saputo lasciare, in modo armonioso e originale, nel corso della stratificazione dei secoli, senza soluzione di continuità.
mostrare meno
fonte: Roccaforte
La zona balneare di Ognina di Siracusa, seppur caratterizzata principalmente da una costa rocciosa, presenta numerosissimi punti di accesso facilitato al mare, come degli scalini naturali sugli scogli; proprio per questo, nonchè per la particolare limpidezza delle sue acque, Ognina è una delle mete più ambite sia dalle famiglie siracusane ...
mostrare di più
di tutte le età che dai turisti provenienti da ogni parte del mondo. Inoltre nelle immediate vicinanze della casa vacanza, a circa 100 metri, è presente un tratto di costa noto ai locali come "scogli piatti" in quanto trattasi di una piattaforma rocciosa su cui è possibile stendersi comodamente per prendere il sole come se ci si trovasse in spiaggia, ma senza il fastidio della sabbia.
mostrare meno
fonte: Ingala
Posta sulla costa sud-orientale dell'isola, è la quarta città della Sicilia per numero di abitanti, dopo Palermo, Catania e Messina, in passato Siracusa fu una fra le metropoli più grandi del mondo antico e tra le più grandi polis del mondo greco.

Caratterizzata da ingenti ricchezze ed importanti rilevanze storiche, ...
mostrare di più
archeologiche e paesaggistiche sul profilo antico, rinascimentale e barocco, nel 2005 la città è stata insignita del titolo di Patrimonio dell'Umanità da parte dell'UNESCO insieme con la Necropoli Rupestre di Pantalica.
mostrare meno
fonte: Golino
Siracusa città d'arte e di storia.
Siracusa (Sarausa in siciliano) è un comune italiano di 123.248 abitanti[2], capoluogo dell'omonima provincia in Sicilia.
Posta sulla costa sud-orientale dell'isola, è la quarta città della Sicilia per numero di abitanti, dopo Palermo, Catania e Messina; in passato fu una fra le metropoli più ...
mostrare di più
grandi del mondo antico, nonché la più grande città greca.
Nei pressi della città si trova la necropoli rupestre di Pantalica dichiarata nel 2005 Patrimonio dell'umanità[3] dall'UNESCO.
Il nome Siracusa deriva dal siculo Syraka o Sùraka (abbondanza d'acqua) per la presenza di molti corsi d'acqua e di una zona paludosa ossia l'odierna zona dei Pantanelli[4]. Sia in greco che in latino è al plurale, Syracusae, perché la città fondata da Archia, un nobile di Corinto nel 734 a.C., divenne in pochi anni la Pentàpoli in quanto al nucleo originale, costituito sull’isola di Ortigia si aggiunsero man mano altri quattro nuclei: Acradina, Tiche, Neàpoli ed Epipoli.
La città si sviluppa in parte sul promontorio-isola di Ortigia e in parte sulla terraferma. La conformazione della costa determina l'ampia insenatura del Porto Grande, cinta a nord dall'Isola e a sud dal promontorio del Plemmirio. Il territorio del comune è attraversato dai fiumi Ciane, Anapo e dai canali artificiali Mammaiàbica, Pismotta e Regina che sfociano all'interno del Porto Grande favorendo la formazione di zone acquitrinose, storicamente chiamate Pantanelli.
Il comune confina a nord con Priolo Gargallo e Città Giardino (frazione di Melilli), ad ovest con Solarino, Floridia, Palazzolo Acreide, Noto e Canicattini Bagni e a sud con Noto e Avola. I confini sono delimitati a nord da contrada Targia; ad ovest da Belvedere avamposto panoramico; a sud da Cassibile e Fontane Bianche.
Il clima di Siracusa è quello tipico delle aree mediterranee costiere e quindi piovoso e mite in inverno, caldo torrido (e sempre ventilato) e siccitoso in estate con temperature che negli episodi di scirocco possono raggiungere i 40º. In autunno e in primavera possono presentarsi episodi alluvionali.
La fama di Siracusa è legata alla sua storia greca, quando la polis comandava sui mari insidiando la potenza di cartaginesi e romani fino a diventare il primo grande impero d'occidente. Di quell'epoca restano molte testimonianze, come la famosissima Fonte Aretusa, una fonte d'acqua dolce nel cuore di Ortigia, legata al mito di Aretusa e Alfeo celebrato da tanti poeti e scrittori e l'Acquedotto Galermi. Sotto il tiranno Dionisio I il grande, la città ebbe un'espansione eccezionale in Adriatico, dove sorsero varie colonie siracusane, tra cui Ancona, Adria, Issa; l'Adriatico del IV secolo era un mare siracusano.
Nell'area archeologica della Neapolis, l'antico cuore della città, si trovano il Teatro greco, dotato di un'eccellente acustica era sede di rappresentazioni oratorie e teatrali, animando la vita politica e culturale della città. Ad oggi esso è il fulcro delle rappresentazioni classiche dell'INDA. Anche l'Orecchio di Dionisio, cavità artificiale ricavata dall'estrazione della pietra, è spesso sede di spettacoli estivi di grande suggestione. A pochi passi si trova anche l'Ara di Ierone un altare monumentale voluto da Gerone II.
La città era anticamente difesa da una cinta muraria che aveva il suo apice nel Castello Eurialo, unico esempio di fortezza greca ancora intatta e mai espugnata, che dominava la città nel punto più avanzato. Per la sua costruzione e per la costruzione degli altri templi di epoca greca furono edificate diverse latomie, di cui la più famosa è la Latomia dei Cappuccini nella quale vennero rinchiusi i soldati prigionieri della guerra con Atene, lasciati morire di fame e stenti.
Siracusa possiede anche alcuni templi parzialmente intatti, di cui il più famoso è il Tempio di Apollo, il più antico della Sicilia e collocato in Ortigia; mentre il Tempio di Zeus detto "rui culonne" (due colonne) perché dell'intera costruzione restano in piedi solo due colonne, risulta essere il secondo tempio più antico della città. La stessa Cattedrale non è altro che lo splendido Athènaion, fatto erigere da Gelone dopo la vittoria di Himera, entrandovi si ripercorre la storia della religione in Occidente: dal naòs (la cella del tempio greco) è stata ricavata la navata centrale, mentre il perimetro delle navate laterali è segnato dalle possenti colonne doriche dell'antica peristasi.
mostrare meno
fonte: Caldarella
La villa si trova nella penisola della Maddalena, quartiere Neapolis di Siracusa.
A 6 km dal centro storico, zona residenziale affacciata sulla baia di Siracusa, compresa nella riserva marina protetta del Plemmirio.
fonte: Caione
Siracusa è situata nella costa orientale della Sicilia incastonata in uno scenario meraviglioso di spiagge bianche e rocce con un centro storico che racchiude 2000 anni di storia da scoprire e visitare, dal Duomo al teatro Greco alle catacombe e la spendida isola di ortigia.
fonte: Scapellato
La villa è ubitata sulla costa sud orientale della sicilia, a Siracusa in C.da Isola splendida zona marina della città.
La zona è tranquilla e ben servita da locali pubblici: pizzerie, ristoranti, pub, bar. Rivendite di pesce fresco, pescato nel nostro mare da gustare alla griglia od in padella....squisito e ...
mostrare di più
delicato.
La zona è servita da bus urbani e dista dalla città di Siracusa solo sei km.
Dall'autostrada Catania - Siracusa distiamo solo 4 km ( uscita Siracusa ).
Dalle prime spiagge ci sono circa 400 metri, ( punta del pero, con annesso pub- disco ), poi Arenella, Fontane bianche e San Lorenzo.
La città di Siracusa è famosissima per l'arte la storia e la cultura; infatti non è infrequente accogliere ospiti che desiderano effetuare escursoni in città. Dallo splendido isolotto di Ortigia. la città vecchia, ricca di arte e di storia al teatro greco, il più grande teatro dell'antichità esistente al mondo e dove nel mese di maggio, ogni anno, si svolgono le rappresentazioni classiche di autori greci che richiamano da noi migliaia di visitatori ed appassionati da tutto il mondo.
Poi l'orecchio di Dionisio, la grotta dei cordari, il museo Archimedeo, dedicato ad Arcimede, grande stratega siracusano.
mostrare meno
fonte: Sapienza
Città sul mare tra le più belle del Mediterraneo, ricca di storia e di monumenti, Siracusa esprime tutta la varietà e complessità culturale della Sicilia dalla preistoria ai giorni nostri.
In una posizione fortunata (una grande terrazza calcarea che si affaccia sulla sottostante linea costiera) e dotata di un magnifico ...
mostrare di più
porto naturale, la città odierna è divisa tra una parte vecchia, Ortigia, e una parte nuova di recente espansione. La città vecchia, che insiste su un isolotto, mostra immediatamente il fascino di un luogo che ha visto succedersi e stratificarsi, in oltre tremila anni, espressioni importanti delle maggiori civiltà del Mediterraneo.
Il Duomo (tempio dorico costruito su insediamenti siculi, basilica bizantina, chiesa normanna, tardo rinascimentale e infine barocca) da solo ne è una sintesi perfetta.
Visitare Ortigia, l’anima di Siracusa, è un’esperienza piacevole e insieme profonda: un lungo viaggio in appena un chilometro quadrato tra templi greci e chiese cristiane, palazzi svevi, aragonesi e barocchi, cortili, vicoli arabi, botteghe, modeste abitazioni e grandi edifici pubblici. Belle piazze. Un quartiere ebraico e la sinagoga trasformata in chiesa cattolica. Strade animate e vicoli solitari. Case abbandonate. La Fonte Aretusa, luogo legato ad un mito. Ristoranti, caffè, librerie e negozi. Una biblioteca che custodisce libri rari e antichi. Una preziosa collezione numismatica.
La Galleria Regionale con opere di Antonello da Messina e Caravaggio. L’Istituto del Dramma Antico. Un sorprendente Museo del Cinema. Qualche albergo.
Quasi ovunque una peculiare impronta barocca data dalla ricostruzione settecentesca dopo il terremoto del 1693 e, già dal secolo precedente, dall’opera dei Vermexio, famiglia illustre di architetti siracusani.
E’ impossibile riassumere la ricchezza monumentale, la bellezza, la vivacità e la malinconia di Ortigia. Comunque capiti di percorrerla – secondo precisi itinerari o affidandosi al caso – s’incontrerà sempre il mare: il grande porto naturale che è bellissimo al tramonto, il mercato, gli odori per le strade, I menù di pesce dei ristoranti. Ogni cosa a Ortigia riporta al mare. E al rapporto col mare – più o meno intensamente vissuto dell’antichità ad oggi – la città vecchia deve il suo fascino e la sua ricca storia ma anche il suo futuro incerto.
Lasciata Ortigia, si raggiunge la città moderna.
mostrare meno
fonte: Bianca

Dal tempio alla spiaggia

Sicilia | La Sicilia non offre solamente una calda estate con sole e spiagge meravigliose, bensì anche numerose attrazioni culturali. Non potrete non visitare le innumerevoli testimonianze storiche presenti sull’isola, come ad esempio la famosissima Valle dei Templi vicino ad Agrigento, i cui resti risalgono ad oltre 2500 anni fa. Inoltre sono assolutamente da vedere i siti archeologici a Siracusa o Catania.
Chi desidera rinfrescarsi dopo una perlustrazione in queste valli antiche ha a disposizione circa 1000 chilometri di costa per tuffarsi nel mare. Mentre il nord e l’est sono ricchi di scogliere e faraglioni, in mezzo ai quali troverete incantevoli calette per fare il bagno, il sudovest è per lo più piano e caratterizzato da lunghi e bellissimi tratti di spiaggia.
Oltre ai templi e alle spiagge la Sicilia offre tanto di più. Andate ad esempio alla scoperta di tante città, grandi e piccole, come Palermo, Messina, Ragusa, Trapani o Taormina. O fate una gita in barca alla volta delle Isole Lipari e Egadi o della vicina Malta.
atraveo Vi offre oltre 2.100 case vacanza ed appartamenti in Sicilia. Tra le località più amate per un piacevole soggiorno in casa vacanza citiamo Gioiosa Marea, Sciacca, Scicli, Giardini-Naxos, Trappeto e Marina di Modica.
 

Visita al vulcano

La Sicilia non è solamente la più grande isola del Mediterraneo, bensì ospita anche il vulcano più alto ed attivo in Europa – l’Etna, che potrete ammirare da vicino durante le Vostre vacanze. Molte escursioni guidate Vi porteranno attraverso i crateri, i depositi di lava e i punti dove avvengono le eruzioni. Non potrete lasciarvi scappare questa emozionante esplorazione! Gli appuntamenti vanno in genere da metà maggio fino a fine ottobre, ma attenzione: quando si parla dell’Etna, si parla di un vulcano che è ancora attivo. È necessario informarsi in loco sui pericoli contingenti e sulle possibilità escursionistiche per evitare rischi.
Chi vuole ammirare ancora più attività vulcaniche potrà farlo durante un tour guidato delle due isole vulcaniche Vulcano e Stromboli davanti alla costa settentrionale della Sicilia. Il vulcano di Stromboli è particolarmente attivo e offre uno spettacolo imperdibile, poiché le eruzioni di lava incandescente si susseguono in intervalli che vanno da qualche minuto ad un’ora. Entrambe le isole fanno parte dell’arcipelago delle Isole Eolie e sono raggiungibili in nave grazie ai frequenti collegamenti dai porti di Messina e Milazzo.
 

Foto della località

Elenco:
  • Nr. sistemazione 1128379
    dal EUR 1.197
    per 1 settimana

    Siracusa, Sicilia (Sicilia orientale)

    Villa per max. 8 persone

    4 Camere da letto, Non sono ammessi animali domestici, TV satellitare, Accesso internet, Lavatrice, Lavastoviglie, Spiaggia ciottolosa ca. 50 m
    3,0 su 5
    1 Recensione del cliente
  • Nr. sistemazione 1023468
    dal EUR 2.100
    per 1 settimana

    Siracusa, Sicilia (Sicilia orientale)

    Villa per max. 9 persone

    4 Camere da letto, Non sono ammessi animali domestici, TV satellitare, Accesso internet, Lavatrice, Lavastoviglie, Spiaggia ciottolosa ca. 150 m,
    3,0 su 5
    2 Recensioni del cliente
  • Nr. sistemazione 921455
    dal EUR 805
    per 1 settimana

    Siracusa, Sicilia (Sicilia orientale)

    Villa per max. 6 persone

    3 Camere da letto, Non sono ammessi animali domestici, TV satellitare, Accesso internet, Lavatrice, Spiaggia ciottolosa ca. 100 m
  • Nr. sistemazione 945625
    dal EUR 1.015
    per 1 settimana

    Siracusa, Sicilia (Sicilia orientale)

    Appartamento per max. 3 persone

    1 Camera da letto, Non sono ammessi animali domestici, TV satellitare, Accesso internet, Spiaggia ciottolosa ca. 100 m
  • Nr. sistemazione 1133306

    Siracusa, Sicilia (Sicilia orientale)

    Villa per max. 4 persone

    2 Camere da letto, Non sono ammessi animali domestici, TV satellitare, Accesso internet, Lavatrice, Lavastoviglie, Spiaggia ciottolosa ca. 10 m
  • Nr. sistemazione 1171298
    dal EUR 770
    per 1 settimana

    Siracusa, Sicilia (Sicilia orientale)

    Villa per max. 5 persone

    2 Camere da letto, Non sono ammessi animali domestici, TV, Accesso internet, Spiaggia ciottolosa ca. 500 m
  • Nr. sistemazione 962638
    dal EUR 560
    per 1 settimana

    Siracusa, Sicilia (Sicilia orientale)

    Appartamento per max. 5 persone

    2 Camere da letto, Non sono ammessi animali domestici, TV satellitare, Accesso internet, Lavatrice, Spiaggia ciottolosa ca. 30 m
  • Nr. sistemazione 962639
    dal EUR 560
    per 1 settimana

    Siracusa, Sicilia (Sicilia orientale)

    Appartamento per max. 5 persone

    2 Camere da letto, Non sono ammessi animali domestici, TV satellitare, Accesso internet, Lavatrice, Spiaggia ciottolosa ca. 30 m
  • Nr. sistemazione 962640
    dal EUR 560
    per 1 settimana

    Siracusa, Sicilia (Sicilia orientale)

    Appartamento per max. 5 persone

    2 Camere da letto, Non sono ammessi animali domestici, TV satellitare, Accesso internet, Lavatrice, Spiaggia ciottolosa ca. 30 m
  • Nr. sistemazione 1015855
    dal EUR 1.785
    per 1 settimana

    Siracusa, Sicilia (Sicilia orientale)

    Villa per max. 9 persone

    4 Camere da letto, Non sono ammessi animali domestici, TV satellitare, Accesso internet, Lavatrice, Lavastoviglie, Spiaggia ciottolosa ca. 200 m,
  • Nr. sistemazione 1143427
    dal EUR 1.722
    per 1 settimana

    Siracusa, Sicilia (Sicilia orientale)

    Appartamento per max. 6 persone

    3 Camere da letto, Non sono ammessi animali domestici, TV satellitare, Accesso internet, Lavatrice, Lavastoviglie, Spiaggia ciottolosa ca. 300 m
  • Nr. sistemazione 1157037
    dal EUR 2.198
    per 1 settimana

    Siracusa, Sicilia (Sicilia orientale)

    Villa per max. 10 persone

    4 Camere da letto, Non sono ammessi animali domestici, TV satellitare, Accesso internet, Lavatrice, Lavastoviglie, Spiaggia ca. 12 km,
CgoJCQkJPGltZyBoZWlnaHQ9IjEiIHdpZHRoPSIxIiBzdHlsZT0iYm9yZGVyLXN0eWxlOm5vbmU7IiBhbHQ9IiIgc3JjPSIvL2dvb2dsZWFkcy5nLmRvdWJsZWNsaWNrLm5ldC9wYWdlYWQvdmlld3Rocm91Z2hjb252ZXJzaW9uLzEwMzgzOTQxNTcvP3ZhbHVlPTAmYW1wO2d1aWQ9T04mYW1wO3NjcmlwdD0wJmRhdGE9cGFnZUlkJTNEc2VhcmNoUmVzdWx0cyUzQnRyYXZlbENvdW50cnlJZCUzRElUJTNCbGFuZ3VhZ2UlM0RpdCIgLz4KCgkJCQk8c2NyaXB0IHR5cGU9InRleHQvamF2YXNjcmlwdCI+CgkJCQkJaWYgKHR5cGVvZiBBVEl0YWcgIT0gJ3VuZGVmaW5lZCcpIHsKCQkJCQkJQVRJdGFnLnBhZ2Uuc2V0KHsibmFtZSI6InNlYXJjaFJlc3VsdHMiLCJsZXZlbDIiOjh9KTsKCQkJCQkJQVRJdGFnLmRpc3BhdGNoKCk7CgkJCQkJfQoJCQkJPC9zY3JpcHQ+